Foliage nei Monti Rodopi tra Vini e Storia

I tour del Gusto ..i sapori della Bulgaria

Un tour attraverso gli spettacolari colori dell ‘autunno nei Monti Rodopi , culla degli antichi Re Traci e luogo mitico in cui nacque la leggenda di Orfeo ed Euridice, per scoprire la loro storia ed  il loro nettare atttraverso visite e degustazioni dei pregiatissimi vini bulgari

PUNTI FORTI DEL TOUR

Degustazione  Rakia a  Sofia
Degustazione 3 Vini museo del Vino Sofia
Degustazione 3 Vini Villa Yustina Plovdiv
Degustazione Vini con cena tipica in Casa antica Plovdiv
Degustazione Vini e Cena in Casa Rurale
Degustazione 3  Vini Mezek Winery
Degustazione 3 vini Midalidare Winery
Degustazione 3 vini in Sarosel Winery
Degustazione Vini con Cena Ristorante  Alafrangite
I Monti Rodopi ed i colori d’ autunno
Plovdiv Capitale Cultura 2019
Tombe Trace

PROGRAMMA VIAGGIO

Giorno 1  Arrivo

Arrivo  a Sofia  una città con una storia di 8500 anni chiamata " La mia Roma" dall'Imperatore Costantino il Grande  transfer e sistemazione in Hotel  . Degustazione di rakia , la tipica grappa locale che  in Bulgaria si beve fredda in accompagnamento alle insalate di apertura pasto nel cuore di Sofia .Cena di benvenuto   e pernottamento

Giorno 2  Sofia ed i Suoi Dintorni 

Dopo colazione visita della capitale bulgara , Siti di grande  interesse danno  prestigio alla capitale Bulgara: si visiteranno il forum di Serdica antica (l'antico nome della città), con le più recenti scoperte archeologiche di epoca romana che sono esposte  accanto al palazzo della presidenza bulgara.,St. Nedelya square, dove si trovano quattro templi di diverse religioni  che formano un quadrilatero: la chiesa cattolica, la chiesa ortodossa, la sinagoga e la moschea che simboleggiano la pace tra le diverse religioni in Bulgaria, la piazza Alessandro I in cui si trovano il Palazzo Reale e il Teatro  Nazionale, "Tzar Osvoboditel" boulevard, il Parlamento,  la Chiesa di "San Sofia "(il nome significa saggezza), da cui deriva il nome della città, l'Università di Sofia e la" Alexander "cattedrale Nevski (il più grande tempio ortodosso della penisola balcanica.
OPZIONALE : Visita alla vicinissima e famosissima Chiesa di Boiana, simbolo del medioevo bulgaro, costruita nel 1259 e perfettamente conservata, oggi patrimonio mondiale UNESCO grazie ai suoi affreschi ritenuti i più importanti di questa epoca in tutta la penisola balcanica Deve la sua fama alla presenza di diversi strati di affreschi sovrapposti. Tra i dipinti presenti sui muri della Chiesa è possibile distinguere le figure di Gesù Cristo e della Madonna, zar e zarine bulgari, santi. I pittori sconosciuti sono chiamati con il termine generale maestri di Boyana, anche se gli affreschi sono opera di autori diversi e risalgono a diversi periodi della storia bulgara. Ci sposteremo poi al Museo di Storia Nazionale che raccoglie 650,000 oggetti che aiutano a ripercorrere la lunghissima storia di questa terra, dalla Preistoria fino al periodo del Rinascimento Bulgaro; il museo è stato recentemente spostato nella bellissima residenza dei presidenti di Bulgaria ai piedi del monte Vitosha .
Visita al museo del vino nella piacevole atmosfera della più antica cantina nella capitale – qui troverete grandi vini accuratamente selezionati tra quasi 400 produttori di vino bulgari…si arriva a bottiglie anche del 1945 . Si degusteranno 3 tipi di vini provenienti da differenti regioni . Cena in ristorante  e pernottamento

GIORNO 3 Sofia –  ( Opzionale  Bachkovo ) –Plovdiv

Dopo colazione visita  di Plovidiv fondata nel IV secolo dal padre di Alessandro Magno - re Filippo II. Luciano il greco definì Plovdiv "la più grande e bella città" in Tracia, attualmente si potrebbe dire in Bulgaria, quanto meno per la bellezza. In realtà è oggi la seconda in ordine di grandezza e conserva un patrimonio storico e culturale di primaria importanza; qui vissero e si combatterono Traci, Macedoni, Greci, Romani, Bizantini e Ottomani, per arrivare all’epoca del rinascimento bulgaro, la quale anch’essa ha lasciato molti ed evidenti segni. Ma la città non si limita alla storia: molti sono gli avvenimenti culturali ed i festival d’arte che qui si tengono, molti i locali ed i ristoranti dove trascorrere piacevolissime serate! Siamo sicuri che di Plovdiv vi innamorerete... Plovdiv, che un tempo si chiamava Philipopolis, è una delle città più antiche d’Europa; i popoli che la abitarono sono molti: i Traci, i Romani, i Goti, gli Slavi e gli Ottomani. Le tracce lasciate da ognuno di questi popoli ha reso Plovidv un vero e proprio museo a cielo aperto! Si trovano quindi esempi di edifici che ripercorrono quasi l’intera storia d’Europa e passeggiare tra le rovine ed i monumenti è un vero e proprio viaggio nel tempo
OPZIONALE :Nel pomeriggio trasferimento  al Monastero di Bachkovo. Fondato nel 11-esimo secolo da due fratelli georgiani, questo è il secondo più grande monastero bulgaro dopo il monastero di Rila. Ci sono preziosi affreschi di soggetto biblici  dal 16-esimo secolo nel monastero. L'edificio più antico conservatosi fino ad oggi è l'ossario a due piani. Il primo piano è destinato alla tumulazione, mentre il secondo è adibito a chiesa con una navata. Nell'ossario sono custodite le immagini dei fratelli Bakurian e dei re bulgaro Ivan Alexander, protettore del convento nel secolo XIV. Di particolare interesse è la composizione "Il giudizio universale".
Trasferimento a Villa Yustina , famosissima cantina .La zona di Plovdiv e’ ricca di storie e tradizioni riguardo al vino : si dice che  I Traci  in questa zone siano stati i primi a trasformare l'uva in vino gia’ circa 5000 anni fa e sono considerati tra i migliori produttori di vino Erodoto ha descritto la Traci tribù guerriera locale con spirito indipendente , che ha intrapreso il difficile compito di essere custodi del santuario di Dioniso La cantina boutique ha una capacità di trattare 300 tonnellate di uve  proprie. Ha un invecchiamento del  vino in una cantina  sotterraneo e può contenere fino a 600 barili .Per garantire la qualità del vino ed del suo invecchiamento ogni anno vengono cambiate 1/3 delle botti in rovere  Sono utilizzate le piu’ moderne tecnologie per garantire sia la qualità che il controllo sul vino prodotto Come prova e il riconoscimento per l'eccellenza del vino il tecnologo di Villa Yustina - ha vinto il "Enologo del 2011" il premio dopo una votazione segreta tra enologi bulgari Rientro a Plovdiv .  Cena con degustazione Vini in casa antica nella citta’ vecchia

Giorno 4 Plovdiv – Perperikon – Stone mushrooms – Gorno pole

Dopo colazione partenza per la strada del vino nel  cuore dell’ Antica Tracia
La prima tappa è  l’ antica Perperikon – Si tratta di una delle meraviglie bulgare e del Mondo. Negli ultimi anni Perperikon è uno dei siti turistici più visitati del paese. questa collina rocciosa con la sua lunga storia rappresenta un luogo spirituale risale alle età preistorica. Qui si torva un grandissimo complesso di culto dove sono conservati i resti di epoca tracia come testimoniano  9 altari lunghi 2 metri che vengono datati al 1500 a.C. Uno di questi è stato costruito con blocchi di pietra spessi 1.5-2 metri; è forse il più grande altare dell’Europa sud-orientale
Dopo una mattinata piena di luoghi  spettacolari e ricchi di  storia si prosegue verso i “ funghi di pietra :“questo fenomeno naturale è anche chiamato matrimonio di pietra  su cui  possiamo sca  tenare la nostra fantasia
Trasferimento al villaggio di Gorno pole dove in una casa rurale si svolgerà una degustazione di vini abbinata ad una cena con i prodotti tipici della zona . Pernottamento in hotel Familiare

GIORNO 5 Gorno pole – Mezek – Harmanli – Haskovo

Dopo colazione si vivrà una giornata in simbiosi tra natura, storia e cultura con lo spettacolo della natura circostante con i magnifici colori autunnali  .Ci si recerà  nella zona del fiume Arda, dove si visiterà la famosa tomba Mezek. Si tratta di una delle più grandi tombe trace che furono  utilizzate  anche come tempio per onorare il defunto divinizzato
E’ completamente conservata nella la sua costruzione originaria. La tomba è coperta da una altezza imponente di  un terrapieno  di 15 metri e del diametro di 90 m. Le ricerche archeologiche indicano che la tomba fu utilizzata per la sepoltura di un governatore locale.
La tomba traca del villaggio Mezek si caratterizza per la sua architettura eccezionale. La costruzione è costituita da grandi blocchi di pietra legati da fascette di ferro . Nella tomba di Mezek sono stati scoperti molti pezzi unici in oro, bronzo, ferro, vetro e ceramica. Le scoperte sono parte delle mostre del Museo Regionale Historico di Haskovo e musei a Sofia e Istanbul.
Visita alla vicina  Mezek Winery  una piccola azienda molto conosciuta la cui  filosofia è produrre vini ecologicamente puri, basata su una tecnologia  che renda al meglio l'idea "vinificazione casa".
Nel processo di vinificazione  utilizzano la tecnica  secolare del “ cappello sommerso “  Si degusteranno alcuni vini dei piu’ famosi vini dei Re Traci
Pranzo con  Partenza per Harmanli dove si attaverserà il ponte di Humpback e si visiterà il “museo della donna bulgara “ dove si potranno ammirare gli abiti folcloristici del passato Nel tardo pomeriggio arrivo a Haskovo , la citta’ della Santa Vergine .  Degustazione  di vini e Cena presso il famoso ristorante Alafrangite  e pernottamento

Giorno 6 Haskovo – Uzundzovo – Aleksandrovo – Dimitrovgrad – Stara Zagora

Dopo colazione visita al simbolo di Haskovo : il monemento alla Santa Vergine ed al suo campanile alto 30 metri . Trasferimento a Usundzovo , piccolo villaggio che di giorno si trasforma grazie al suo mercato ,  dove si trova una delle  piu’ grandi chiesa rurale   Visita alla tomba tracia  di Aleksandrovo  risalente al IV sec. A.C.
Sia l'anticamera che la camera principale sono decorate con affreschi ben conservati che riflettono la conoscenza dell'artista della tarda arte ellenistica classica e precoce. L'affresco nella camera principale raffigura una scena di caccia in cui un cinghiale viene attaccato da un cacciatore a cavallo e un uomo nudo che brandisce una doppia ascia. Il doppio-ax viene interpretato come rappresentante potere reale, l'uomo nudo come rappresentante Zalmoxis,  ed il dio solare tracio corrispondente a Zeus.
Un graffito nella camera iscritta con il nome tracio Kozemases indica o il  nobile protettore della tomba o il suo artista.
Passaggio ad Dimitrovgrad  ,simbolo del regime passato ,  che rappresenta in pieno l ‘architettura dell ‘era comunista in Bulgaria
Visita con degustazioni alle  cantine di Midalidare . Costruita nel 2009, l'obiettivo della Cantina era quello di produrre vino in bottiglia in piccole serie, ma con un forte carattere, con una capacità di soli 120 000 bottiglie all'anno. Questo progetto cacciato con successo e nel 2011 è stata aperta una seconda cantina in Mogilovo con una capacità di 160 000 bottiglie all'anno. Midalidare coltiva 160 ettari di vigneti, tutti nella zona di Mogilovo, dove la distanza maggiore da una delle due cantine è appena 5 km. Il vino è prodotto esclusivamente da uve di vigneti e la tecnologia del vino incorpora tutte le moderne esigenze di prodotto ecologico. Arrivo e sistemazione a Stara Zagora . Cena e pernottamento

Giorno 7 Stara Zagora – Kazanlak – Damascene – Starosel – Sofia

Dopo colazione raggiugeremo kazanlak , la capitale della Valle dei Re Traci  :si visiterà il Museo Storico , che ospita la collezione di bronzo e tesori in oro, come pure la replica di Tracia Kazanlak Tomba, risalente al 4 ° dc. E 'elencato nel mondo patrimonio naturale e storico dell'UNESCO
Siamo anche nella Valle delle  Rose  per cui non si potrà non visitare una distilleria dove verrà illustrato  come di estrae l ‘olio dai petali di questo prezioso fiore
Arrivo a Starosel e visita e degustazione in una delle cantine più rinomate della Bulgaria : Starosel Winery  unica in tutta la Bulgaria ad utilizzare alta tecnologie ed attrezzature speciali per la fermentazione e la selezione delle uve che consentono la trasformazione annua di 1000 tonnellate di uve . I produttori di vino della cantina " Starosel " tengono accesa una fiamma che  lascia traccia nel nostro tempo e porterà nel corso dei secoli la tradizione degli antichi Traci , che hanno lasciato un dono nell'arte di fare e bere vino. Arrivo in tardo pomeriggio a Sofia sistemazione in Hotel . Cena e pernottamento

Giorno 8 Partenza

Dopo colazione trasferimento in aeroporto


VIENI A DEGUSTARE LA BULGARIA



Copyright © 2009 - Tutti i diritti riservati